polizza cyber architetto

Architetto: tutelarsi dai Rischi Informatici e Cyber risks con una polizza

È risaputo che a partire dal 2012 tutti gli Architetti, a prescindere dalla specializzazione scelta (edile, d’interni, paesaggista, conservatore, pianificatore, bio-architetto, ecc.) sono obbligati per legge a sottoscrivere una polizza RC Professionale, in quanto professionisti iscritto ad Albo. Questo perché per gli architetti è fondamentale stipulare una polizza RC Architetti volta a tutelare sé stessi, il proprio patrimonio e il buon andamento della propria professione, dai pericoli a cui sono costantemente sottoposti e dalla possibilità di cagionare involontariamente danni ai propri clienti. Qualsiasi architetto infatti potrebbe fare errori in fase di progettazione, come sbagliare il calcolo dell’altezza di un pilastro, oppure riportare mancanze nell’attività di direzione lavori, o anche non osservare a pieno le disposizioni sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Tutti sbagli che potrebbero causare danni ai propri clienti e condurre ad una richiesta di risarcimento.

Ma questi non sono gli unici imprevisti a cui un architetto potrebbe andare incontro: i rischi informatici purtroppo si celano dietro l’angolo ed è sufficiente possedere un dispositivo digitale per diventare vittima di un attacco hacker.

lokky

Lokky Assicurazione Architetto Prodotto TOP

Un prodotto completo dedicato agli architetti.
Preventivo veloce e senza impegno.
Leggere la documentazione informativa prima della sottoscrizione

Polizza Cyber Risk per Architetti: quali rischi copre 

Il Cyber Risk, definito anche Rischio informatico, consiste in qualsiasi rischio di perdita di dati sensibili o finanziaria, distruzione o danno alla reputazione di un brand, azienda o realtà commerciale che sia da imputare a un malfunzionamento del sistema informatico, spesso dovuto a virus o manipolazione dei dispositivi da parte di hacker esperti. In pratica, con la definizione “Cyber Risk” si fa riferimento al rischio di incorrere in ingenti perdite economiche a causa di eventi dannosi che hanno colpito i sistemi informativi e i dispositivi in possesso del professionista (cellulare, computer portatile, tablet, ecc.).  

La copertura Cyber Risk, studiata per proteggere i liberi professionisti, consente anche agli architetti di stipulare una polizza ideata per tutelarli da ogni attacco informatico proveniente dal web e non solo. Lokky offre a tutti i clienti, compresi gli Architetti, la possibilità di aggiungere al proprio pacchetto assicurativo la polizza Cyber Risk. Questa garanzia copre tutte le spese e le perdite derivanti da attacchi informatici, oltre a fornire l’intervento di un esperto per il recupero dei dati persi e per la decontaminazione da eventuali malware. Inoltre, questa polizza dà la possibilità di scegliere tra due versioni di prodotto:

– versione Smart: copre tutti i rischi sopracitati e prevede un massimale fino a € 25mila;

– versione Top: prevede un aumento del massimale fino a € 250mila e l’inserimento di numerose garanzie aggiuntive, tra cui una Diaria giornaliera per interruzione dell’attività e la copertura delle spese per il ripristino dell’immagine aziendale.

Copertura fondamentale in quanto ormai tutti gli architetti hanno trasferito su supporti informatici progetti, bozze e proposte riguardanti i propri clienti, senza contare l’uso costante che viene fatto di programmi di design, strumenti di calcolo e più in generale diversi tool di supporto a una progettazione smart. Con la polizza Cyber rRsk documenti, dati sensibili e programmi specializzati vengono salvaguardati da malfunzionamenti e attacchi informatici. 

Proteggiti dai Cyber Risk con un click

Per sottoscrivere una polizza Cyber Risk è sufficiente seguire lo stesso iter per la stipulazione della propria RC Professionale. Basterà rispondere in pochi minuti ad alcune domande riguardanti la propria attività all’interno della sezione Preventivo, selezionare la versione assicurativa che si preferisce e si otterrà, in un attimo, il preventivo finale e il relativo prezzo del premio assicurativo. Le informazioni verranno salvate, una volta completato l’intero questionario e aver fornito i propri dati di contatto e anagrafica, all’interno della propria Area Personale. Infine, per ottenere e attivare la polizza è sufficiente procedere con l’acquisto selezionando una specifica modalità di pagamento, tra cui carta di credito, PayPal o bonifico. 

Proteggi la tua professione da ogni tipologia di rischi, anche quelli informatici, con Lokky: il primo broker assicurativo italiano rivolto a Piccole Imprese, Professionisti e Freelance

Andrea

Laureato in Economia e Management, oggi sono un Broker Assicurativo e Digital Marketer: studio e lavoro ogni giorno per trovare le migliori soluzioni assicurative e finanziarie.

Leggi ancora

Post navigation